08 Aprile 2019 – Incontro di Formazione: La santità, il volto più bello della chiesa

La dimensione contemplativa del carisma minimo
Leggendo l’Esortazione Apostolica di Papa Francesco “Gaudete et exsultate”
Le caratteristiche della santità nel mondo attuale
Spunti per la riflessione di Padre Giovanni Sposato O. M.

Alla luce degli incontri comunitari a cui abbiamo partecipato in questo periodo: “LA SANTITÀ: IL VOLTO PIÙ BELLO DELLA CHIESA.” FIGURE DI SANTITÀ DELLA NOSTRA CALABRIA – INCONTRI COMUNITARI QUARESIMALI in preparazione alla Pasqua del Signore e al V Centenario della Canonizzazione di San Francesco di Paola
Giovedì 7 marzo: LA SANTITÀ SECONDO LA TRADIZIONE UMANA E LA SANTITÀ SECONDO LA PAROLA DI DIO a cura di P. Ernesto Della Corte
Lunedì 18 marzo: LA SANTITÀ MINIMA ALLA LUCE DELLA GAUDETE ET EXSULTATE a cura di P. Domenico Crupi
Lunedì 1 aprile: I SANTI CALABRESI, EREDI SPIRITUALI DI SAN FRANCESCO DI PAOLA a cura di Don Enzo Gabrieli
e alla luce dell’incontro di preghiera-testimonianza di sabato 6 aprile ore 17.30 sulla Beata Elena Aiello, fondatrice delle Suore Minime della Passione di Nostro Signore Gesù Cristo,

chiediamoci:

  • Sono cosciente della mia personale chiamata alla santità? Ci penso, ho il desiderio di vivere in pienezza questo cammino? Penso che sia roba per altri e non per me?
  • Quando penso alla santità come cammino da compiere, oltre che a livello personale, anche comunitariamente (in Fraternità, nella Chiesa-Parrocchia, in Famiglia, …), che pensieri mi vengono?
  • Guardando alle figure di santità della nostra Famiglia Religiosa, chiediamoci: come essere Santi Minimi oggi?

I commenti sono chiusi.