Donazione quadro S. Francesco a cappella ospedale

San Francesco da Paola in vita fu molto attento e pieno di bontà verso tutte le persone in difficoltà fisiche-spirituali-materiali; con il suo sguardo dolce e penetrante possa continuare a soccorrere, dare conforto e sollievo a quanti a Lui si rivolgono, sofferenti nel corpo e nello spirito, affinché la sofferenza non renda cattivo nessuno, anzi avvicini maggiormente al Signore.

A tal uopo, in occasione della ricorrenza del 50°anniversario della proclamazione di S Francesco da Paola, PATRONO DELLA CALABRIA, la fraternità del Terz’Ordine dei Minimi di Sambiase a ricordo dell’evento, ha donato un quadro da posizionare sulla parete sinistra della cappella ospedaliera,con l’immagine del Santo molto espressiva, invito al Silenzio: “Tacere per attendere alla Preghiera e all’Ascolto”,per accettare e fare la volontà di Dio.

L’immagine è la riproduzione di un dipinto murario del 1848, rinvenuto sulla volta della scala dell’ex convento di Sambiase, adibito ora a delegazione comunale, a devozione di Gregorio Cianflone da Maida.

A rappresentare l’ASP di Catanzaro il Dott. Tomaino e la Dott.ssa Marasco.

La concelebrazione Eucaristica, durante la quale è stato benedetto il quadro, è stata presieduta da P Aldo Imbrogno assistente spirituale della fraternità, concelebranti P. Vincenzo De Cicco cappellano dell’ospedale e il diacono Don Giuseppe De Fazio.

La celebrazione è stata radio trasmessa in tutti i reparti ospedalieri con grande gioia e commozione da parte di tutti gli ammalati e familiari presenti.

Hanno partecipato in cappella, inoltre, visibilmente commossi di gioia tanti terziari che hanno animato con canti e suppliche la S Messa,  fedeli e operatori sanitari.

Tina Di Cello del.stampa

I commenti sono chiusi.