Pellegrinaggio al Santuario di S Francesco da paola Paterno Calabro

PATERNO SEDE PREFERITA DAL SANTO

Il 12 aprile 2013 la fraternità di Sambiase, accettando ben volentieri l’invito della comunità minima di Paterno, in occasione del triduo in preparazione dei solenni festeggiamenti in onore del Santo, ha visitato i luoghi in cui il S. Padre Fondatore è vissuto e ha operato obbedendo sempre alla volontà di Dio, facendo trasparire dal suo volto sempre la Luce Divina e mai la propria, operando tanti prodigi obbedendo sempre al progetto che Dio aveva su di lui.

Ai procuratori di Spezzano S Francesco disse: “Abbiate ferma fede nel Signore e Egli vi esaudirà poiché chi non ha fede non può avere grazia”,per Lui, infatti, la fede più che a credere a delle verità, è stata un credere a Dio-Amore ( Charitas).

A sua volta l’amore per Dio ha trasformato i suoi rapporti umani in condivisione e attenzione verso gli altri, condannando arroganza e sfruttamento, che degradano e sfigurano l’uomo.

Egli era convinto che solo l’amore rende pienamente uomini, per questo esortava alla vera fede che si manifesta nella carità ricordandoci che “la religione non è fatta e pezze ma di opere bone.”

Dopo aver recitato insieme il Santo Rosario, condotto da P.Franco Santoro assistente spirituale provinciale del TOM, abbiamo partecipato e animato la Santa Messa concelebrata da P.Francesco Di Turi, P Franco Santoro e P.Aldo Imbrogno.

Dopo il forte momento di preghiera, abbiamo condiviso l’agape offerta dalla fraternità di Paterno.

Con l’augurio che visitando questi luoghi e riflettendo sul vissuto del Santo, possiamo anche noi come lui, conoscere la vera gioia di Dio nel nostro cuore e testimoniarla nel nostro vivere quotidiano.

Tina Di Cello

preghiera dei fedeli

offertorio

AGAPE

I commenti sono chiusi.